Cancelletti di sicurezza per bambini, quale tipo di chiusura scegliere?

Se avete un bimbo piccolo in casa e siete indecisi su quale tipo di cancelletto di sicurezza acquistare, uno dei fattori più rilevanti nell’influenzare la scelta che potreste considerare è il tipo di chiusura. Questo aspetto è determinante in questi prodotti, in quanto dalla sua funzionalità dipende la riuscita del prodotto, se il cancello chiude male il bimbo può trovare il modo di passare vanificando il lavoro e i soldi spesi, ma soprattutto mettendo a rischio la propria incolumità. Già, infatti questi dispositivi di protezione sono strutturati proprio per tenere il bebè alla larga dai pericoli e, di conseguenza, una chiusura difettosa o, peggio, intuitiva per il piccolo che potrebbe imparare ad aprire e chiudere il cancello autonomamente sarebbe un problema serio da evitare nel modo più assoluto.

Esistono diversi tipi di chiusure nei cancelletti di sicurezza per bambini, lo potrete verificare di persona se entrate in un negozio specializzato, dove potrete assicurarvi se, in effetti, l’apertura è facile per gli adulti e impossibile per i piccoli, proprio come dev’essere in questi casi. Cosa che non si può verificare se si acquista online, anche se informandosi sulle specifiche o avvalendosi delle recensioni sul prodotto si dovrebbe riuscire a capire il meccanismo. Fra le tipologie di chiusura dei cancelletti di sicurezza per bambini, le più diffuse sono quelle a compressione, un metodo da testare perché non sempre facile da attuare.

Altra opzione è la maniglia di rilascio a pressione, che può essere sollevata anche con una sola mano per aprire il cancello. Alcuni cancelletti, come i modelli First Years, in vendita sui 50 euro, hanno un pedale per rilasciare il fermo e azionare l’apertura. Al di là di questo aspetto, si consiglia di cercare un dispositivo robusto e ben rifinito. Attenzione alle superfici in legno, che devono essere lisce e levigate senza schegge o angoli spigolosi, ma con bordi arrotondati anziché squadrati. Se, invece di comprarlo già fatto, si preferisce commissionare il cancelletto a un artigiano o allo stesso esercente, si raccomanda di prendere bene le misure di larghezza e altezza, che dovranno corrispondere agli spazi deputati ad accogliere il nuovo arrivato.

About the Author